tantramore iconL’aspetto spirituale nel massaggio tantrico si può esprimere attraverso l’ascolto intimo e silenzioso, la purezza interiore, l’azione che viene dal cuore, la consapevolezza della “sacralità del corpo” percepito come il tempio dell’anima. Il tocco tantrico è uno strumento che sviluppa la consapevolezza che è il vero ed unico obiettivo del tantra. Il massaggio rituale tantra è al tempo stesso sensuale e meditativo, pensato per risvegliare la coscienza del corpo aiutando a riconnettersi con l’inconscio dove risiedono le tracce dei condizionamenti più radicati.

Fare o ricevere un massaggio tantrico può consentire di raggiungere il giusto equilibrio fra mente e corpo e di trasferire questa condizione anche nell’atto d’amore. Ovviamente tutto ciò è ostacolato dagli schemi mentali, dal carattere, dalle ferite interiori, dai condizionamenti morali, e il tantra può rappresentare il superamento di questi, nel tempo.
tantramore foto17Con il massaggio si può aiutare con la capacità e consapevolezza del presente ad avere una percezione più diretta e marcata delle sensazioni del proprio corpo e a far vivere meglio il presente, “il qui ed ora”. Qualsiasi rigidità nel corpo fisico e nell’atteggiamento mentale ostacola il flusso dell’energia: con il passare del tempo questo blocco causa l’accelerazione del processo di invecchiamento, l’insorgere di malattie fisiche di vario genere ed emotive che vanno dalla depressione al senso di colpa alla perdita generale dell’amore per la vita.
Nella nostra società, tutto ha assunto un carattere formale, dalla stretta di mano agli aspetti più intimi, e c’è da scommettere che molti contatti amorosi si svolgano in modo standardizzato con gesti ripetuti e scontati, nell’assenza di ogni creatività e con poca soddisfazione reciproca.
Nella civiltà delle macchine, l’uomo appare meccanizzato non soltanto nel corpo, ma perfino nei pensieri e nei sentimenti. Tra questi due estremi, la stretta di mano e l’atto sessuale, esiste oggi, dal punto di vista del contatto, un grande vuoto.
tantramore foto18Se il sentimento della solitudine è così diffuso, le cause sono da ricercare almeno in parte in questa semplice realtà.
Il contatto attraverso il massaggio, quando è applicato correttamente, è un filo di Arianna che consente di uscire dal labirinto più buio. Gli stimoli dolci e armoniosi infondono fiducia.
È risaputo che il contatto fisico nutre l’autostima e la capacità di affidarsi e abbandonarsi. La pelle è la sottile linea di demarcazione tra il mondo interiore e quello esteriore; le mani, essendo mezzi ricettivi e trasmittenti, sono spesso in grado di penetrare nel profondo mondo del nostro essere, per infondere benessere e calma, sciogliere nodi e tensioni, caricarlo di energia e quando esse sono sensibili ed allenate, capaci di avvertire e sentire l’altro, possono anche aiutare il processo di autoguarigione del corpo.
I risultati, sempre importanti, sono comunque individuali e diversi da persona a persona e di volta in volta, come sempre succede in qualsiasi percorso di crescita interiore. Gli effetti del massaggio tantrico non sono immediatamente prevedibili, perché il suo obiettivo è primariamente quello di espandere le energie latenti e inespresse del ricevente. Per cui, a priori, non è possibile immaginarsi quale tipo di energia verrà espressa, se piacere, gioia, emozione, ecc.

Please publish modules in offcanvas position.